FABBRICAZIONE. FABBRICHE, TERRITORI E COMUNITA’ AL TEMPO DELLA QUARTA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. 6 OTTOBRE 2017 , ORE 16.00

EX STABILIMENTO PAGNOSSIN – VIA NOALESE 94, TREVISO –

Da tempo la crescita economica e la competitività di un territorio non dipendono più soltanto dalla produzione di beni materiali, ma anche e soprattutto dalla capacità di produrre e gestire un bene molto più complesso: la conoscenza. Alla luce di questa novità molte città e molti territori hanno iniziato a ragionare su come cogliere le opportunità offerte dalla quarta rivoluzione industriale. Un buon esempio di ciò è costituito dal movimento delle città smart che non si occupa solo di immobili e rivoluzione digitale, ma si impegna per assecondare e anticipare una trasformazione che investe l’insieme degli attori locali. Si colloca all’interno di questo scenario anche la questione degli insediamenti produttivi ereditati dal passato. Una stagione nella quale le esigenze produttive, gli obiettivi occupazionali, le logiche di prossimità, gli interessi immobiliari e persino la casualità, hanno concorso a diffondere nel territorio una moltitudine di “fabbriche”. La crisi e la rivoluzione digitale hanno
reso obsoleto se non “inutile” una parte consistente di questo patrimonio immobiliare. Dunque, rigenerare, ripensare, riutilizzare, connettere, costruire e ricostruire, sono i verbi all’infinito che caratterizzeranno il futuro sviluppo della grande “città diffusa”del Veneto centrale. Per l’insieme di queste ragioni è indispensabile predisporre politiche flessibili e adattative indispensabili sia per “ricucire” il territorio, sia per adattarlo alla quarta rivoluzione industriale.

APERTURA DEI LAVORI

Maria Cristina Piovesana
Presidente Unindustria Treviso

Massimo Finco
Presidente Confindustria Padova



CONTRIBUTI

Mariarosa Barazza
Presidente Associazione Comuni della Marca Trevigiana

Bruno Barel
Professore Università di Padova, Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario

Giancarlo Corò
Professore Università Ca’ Foscari Venezia, Dipartimento di Economia

Marco Ferrari
Università IUAV di Venezia, Dipartimento di Progettazione e pianificazione in ambienti
complessi



IL CASO OFFICINE REGGIANE

Luca Vecchi
Sindaco di Reggio Emilia



INTERVENTO

Flavio Albanese
ASA Studio



CONCLUSIONI

Luca Zaia
Presidente Regione del Veneto



CONDUCE

Maria Pia Zorzi
Giornalista






MODULO DI ADESIONE ONLINE

A cura di

CONFINDUSTRIA PADOVA
UNINDUSTRIA TREVISO
Patrocinio REGIONE DEL VENETO
Con il contributo di UMANA