Posts Tagged 'ferrovia'

Fernanda De Maio Teatri di guerra

Fernanda De Maio parla della ricerca Teatri di Guerra, dei paradossi dell’oblio e delle tracce di futuro contenute nella memoria, a partire dal progetto di riuso di una ferrovia dismessa attraverso il Montello. Video realizzato da Irene Guida. Intervista: Giuseppe

/ No comments

Fernanda De Maio Teatri di guerra

Fernanda De Maio parla della ricerca Teatri di Guerra, dei paradossi dell’oblio e delle tracce di futuro contenute nella memoria, a partire dal progetto di riuso di una ferrovia dismessa attraverso il Montello. Video realizzato da Irene Guida. Intervista: Giuseppe

/ No comments

Bike_Nuove strade

L’odierna riflessione che si svolge nei contesti di dispersione insediativa traccia percorsi complessi che intrecciano condizioni di crisi differenti, non solo sociali ed economiche ma anche ambientali ed energetiche. L’incremento tangibile dell’uso della bicicletta declina pratiche del quotidiano e del

/ No comments

Bike_Nuove strade

L’odierna riflessione che si svolge nei contesti di dispersione insediativa traccia percorsi complessi che intrecciano condizioni di crisi differenti, non solo sociali ed economiche ma anche ambientali ed energetiche. L’incremento tangibile dell’uso della bicicletta declina pratiche del quotidiano e del

/ No comments

Le “energie” della valle del Piave: Dalla diga del Lago di centro Cadore alla chiusa di Serravalle Vittorio Veneto Programma del workshop

Il rapporto energia del 2012 di ENEL, Regione Veneto, e ARPAV afferma che tutta l’energia prodotta nel territorio della provincia di Belluno deriva da fonti rinnovabili (FER). A livello provinciale le principali fonti energetiche sono rappresentate dall’idroelettrico che costituisce complessivamente

/ No comments

Le “energie” della valle del Piave: Dalla diga del Lago di centro Cadore alla chiusa di Serravalle Vittorio Veneto Programma del workshop

Il rapporto energia del 2012 di ENEL, Regione Veneto, e ARPAV afferma che tutta l’energia prodotta nel territorio della provincia di Belluno deriva da fonti rinnovabili (FER). A livello provinciale le principali fonti energetiche sono rappresentate dall’idroelettrico che costituisce complessivamente

/ No comments

Paesaggio e infrastruttura del Pedemonte

La zona di Conegliano e Vittorio Veneto si prestano ad essere considerate un polo intermodale sulle vie di percorrenza veloce del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, e in un futuro imminente “la Porta della nuova Pedemontana veneta”, un possibile

/ No comments

Paesaggio e infrastruttura del Pedemonte

La zona di Conegliano e Vittorio Veneto si prestano ad essere considerate un polo intermodale sulle vie di percorrenza veloce del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, e in un futuro imminente “la Porta della nuova Pedemontana veneta”, un possibile

/ No comments

L’Ostiglia fra lo Zero e il Dese Programma del workshop

Scopo delle giornate di workshop sarà quello di analizzare a fondo il territorio scandito dal passaggio della linea ferroviaria dismessa Treviso-Ostiglia, trasformata in una pista ciclabile nel corso dell’ultimo decennio dalle diverse amministrazioni locali. Soffermandosi in particolare nell’area delimitata dai

/ No comments

L’Ostiglia fra lo Zero e il Dese Programma del workshop

Scopo delle giornate di workshop sarà quello di analizzare a fondo il territorio scandito dal passaggio della linea ferroviaria dismessa Treviso-Ostiglia, trasformata in una pista ciclabile nel corso dell’ultimo decennio dalle diverse amministrazioni locali. Soffermandosi in particolare nell’area delimitata dai

/ No comments

L’Ostiglia tra lo Zero e il Dese Abstract della ricerca

“Ostiglia” è il nome con il quale s’indica il tracciato ferroviario dismesso, pensato con finalità militari all’inizio del secolo scorso, che collega due fiumi, il Sile e il Po, e due città, Treviso e Ostiglia. Completato solo alla fine degli

/ No comments

L’Ostiglia tra lo Zero e il Dese Abstract della ricerca

“Ostiglia” è il nome con il quale s’indica il tracciato ferroviario dismesso, pensato con finalità militari all’inizio del secolo scorso, che collega due fiumi, il Sile e il Po, e due città, Treviso e Ostiglia. Completato solo alla fine degli

/ No comments

Bike_Nuove strade Abstract della ricerca

L’odierna riflessione che si svolge nei contesti di dispersione insediativa traccia percorsi complessi che intrecciano condizioni di crisi differenti, non solo sociali ed economiche ma anche ambientali ed energetiche. L’incremento tangibile dell’uso della bicicletta declina pratiche del quotidiano e del

/ No comments

Bike_Nuove strade Abstract della ricerca

L’odierna riflessione che si svolge nei contesti di dispersione insediativa traccia percorsi complessi che intrecciano condizioni di crisi differenti, non solo sociali ed economiche ma anche ambientali ed energetiche. L’incremento tangibile dell’uso della bicicletta declina pratiche del quotidiano e del

/ No comments

La locomotiva del Nordest: La (nuova) ferrovia Venezia-Cortina Abstract della ricerca

Riconoscendo che l’idea di riciclo affonda le proprie radici nell’idea di “territorio palinsesto” (Corboz, 1985), sul quale e con il quale lavoriamo per riattivare paesaggi non fatti di singoli “cadaveri” ma di una moltitudine di materiali compresenti e disetanei, usciamo

/ No comments

La locomotiva del Nordest: La (nuova) ferrovia Venezia-Cortina Abstract della ricerca

Riconoscendo che l’idea di riciclo affonda le proprie radici nell’idea di “territorio palinsesto” (Corboz, 1985), sul quale e con il quale lavoriamo per riattivare paesaggi non fatti di singoli “cadaveri” ma di una moltitudine di materiali compresenti e disetanei, usciamo

/ No comments

Teatri della Grande Guerra: Piovene Rocchette-Asiago e Montebelluna-Susegana Abstract della ricerca

Cimiteri, cippi, ossari, ma anche, trincee, bunker, ripari, sentieri, strade. Lo svolgimento degli eventi bellici della Grande Guerra ha lasciato impressa sul territorio del Triveneto una grande moltitudine di segni, che tuttavia oggi risulta difficilmente leggibile come sistema coerente e

/ No comments

Teatri della Grande Guerra: Piovene Rocchette-Asiago e Montebelluna-Susegana Abstract della ricerca

Cimiteri, cippi, ossari, ma anche, trincee, bunker, ripari, sentieri, strade. Lo svolgimento degli eventi bellici della Grande Guerra ha lasciato impressa sul territorio del Triveneto una grande moltitudine di segni, che tuttavia oggi risulta difficilmente leggibile come sistema coerente e

/ No comments